6.VI.2003 – SI’ O NO

Ripresa sì o no? Tagliato al minimo storico il tasso di sconto del denaro, si guarda più che mai alla locomotiva americana: l’unica che possa far ripartire l’economia. “E’ un dilemma, ma c’è la volontà di cambiare il corso della situazione” ebbe, in effetti, a dire Alessandro Frangioni, vicepresidente dell’Associazione Conciatori a Santa Croce sull’Arno, segnalando che “i prezzi sono al ribasso, con le aziende conciarie disposte a rinunciare a qualcosa per di mantenere vivo il mercato con i clienti”. E la pelle, in tutte le vetrine, va.