9.I.2003 – CHE VOLPI

L’autorevole quotidiano Milano Finanza ha dedicato ieri un servizio sul Gruppo Volpi di Ponte a Egola. Avviato dal patriarca Giuseppe mezzo secolo fa, produce cuoio utilizzando la parte pregiata del groppone; mentre – della stessa pelle grezza - la spalla viene direttamente conciata al vegetale in altra azienda. Al vertice del gruppo c’è la dott. Emanuela Fiammelli Volpi, impegnata anche nell’Assoconciatori di Santa Croce sull’Arno, e nella Cciaa a Pisa; nonché nel Consorzio Vero Cuoio Italiano: attività che resta pur sempre la specialità della casa.