12.II.2003 – BUTTERO

Il marchio qualità, anche se non è griffe mondiale, piace ai giapponesi. Anzi, piace di più perché distingue l’acquirente. Ad intuirlo è stato il fucecchiese Mauro Sani, fabbrica a Stabbia, che al già noto Buttero per calzature ha aggiunto la nuova linea moda Voyage. E così il Buttero Voyage, in un albergo a Tokyo che consente contatti più diretti che in fiera, circa 150 clienti hanno visionato il campionario e riempito d’ordini il copiacommissioni. I primi pezzi sono già nelle vetrine, e vanno a ruba.