17.XII.2003 – ITALIAN SOUND

Tutto quello che è italiano – che nel mondo vuole dire qualità, tecnologia, moda – viene imitato o contraffatto. “Ci copiano il pellame fin dalle Mostre, e poi le borse e le scarpe finite” osserva uno stilista a Ponte a Cappiano. “Non basta il Made in Italy, non devono avere niente di vagamente italiano – aggiunge - i prodotti che non lo sono. E’ un inganno che sul mercato americano è stimato 10 a 1”. Per ogni autentico nostro prodotto, ne circolano dieci realizzati nell’estremo oriente e venduti grazie all’italian sound, l’assonanza che fa mercato.