9.IX.2002 – EUROCOMPATIBILI

Per ridurre l’inquinamento dei corsi d’acqua – dice l’Unione Europea da Bruxelles – prioritario ridurre gli scarichi dell’industria conciaria. E punta a tre programma per sostituire alcune fasi della lavorazione della pelle con metodi innovativi che non utilizzino risorse idriche e siano ecocompatibili. “Eppure esistono gi da anni i depuratori, nel Comprensorio del Cuoio, e a Santa Croce sull’Arno in progetto il riutilizzo dell’acqua depurata per uso industriale” ricorda con soddisfazione un esponente dell’Assoconciatori.