25.XI.2002 – SALUTE

«Il comparto conciario s’č organizzato per affrontare le tematiche ambientali legate al territorio: sono nate societą collaterali per il recupero e il riutilizzo di coadiuvanti chimici utilizzati nel ciclo produttivo e dei sottoprodotti della lavorazione della pelle. E consorzi per delocalizzare le concerie dai centri urbani». L’hanno annunciato Sergio Cerrini e Attilio Gronchi, presidenti di Assoconciatori a Santa Croce e Consorzio Conciatori a Ponte a Egola, intervendo al convegno sulla salute tenuto presso il Centro studi I Cappuccini a San Miniato.