11.VII.2002 – IMPERTINENTE

Fashion Shoe, a Bologna, s’è conclusa confermando che anche la calzatura maschile ha imboccato la strada impertinente e trasgressiva. Cominciando dal pellame, che a un conciatore di Santa Croce sull’Arno è stato richiesto “colorato con olii essenziali”, mentre la rifinitura deve reggere a “striature di cere e pigmenti che esaltino le venature naturali”. E chi punta sulle scarpe novità, quelle che non hanno più la linea affilata come lance, ma punte quadrate però a spigoli sottili, le fa vedere senza timore che arrivino a copiarle.