23.VII.2002 – FIAMMATE

Gennaio e febbraio gelidi, due mesi primaverili che neanche ai tempi d’oro, ora il conciato va ma ha rallentato. Pių che l’euro, l’export. E infatti gli imprenditori del bottale guardano con attenzione “nel cortile dello Zio Sam”, come viene chiamato il Centro e Sud America, dove va in scena da mesi una crisi nera. Dopo il tracollo dell’Argentina, ora si teme che tocchi al Brasile. E poi al Paraguay, al Cile e cosė via. E’ sempre pių fondamentale la globalizzazione, per l’area pelle e per il Comprensorio del Cuoio.