18.VI.2002 – PRINCIPESSA

Nelle fiabe, per riconoscere una principessa occorreva nascondere un pisello tra 10 materassi. “Oggi, la principessa Lillian di Svezia, si riconosce dalle scarpe – racconta lo stilista Mauro Sani, del calzaturificio Buttero a Stabbia – le porta comode. Calzare bene salute per il piede e buonumore di spirito”. L’ha incontrata nei Giardini Reali, in occasione del raid Palermo-Stoccolma con auto d’epoca, percorso con una Fiat Dino con motore Ferrari, valore oltre 30 mila euro. Infine ricevimento nella stupenda Sala Blu, quella dei Premi Nobel.