25.I.2001 – DALLA RUSSIA

Un imponente mercato per la scarpa, che pochi calzaturieri toscani conoscono ma su cui giÓ si sono avventati i marchigiani mediante i Consorzi, Ŕ quello della Russia” racconta Giuliano Puccini del calzaturificio Nuovo Nicar di Santa Maria a Monte. “L’articolo che va alla grande sono le ciabatte da uomo, con infradito o col pollicione staccato dagli altri”, aggiunge dopo aver partecipato alla recente Consumexpo 2002 a Mockba la settimana scorsa, in cui era presente anche l’Ice, sempre attenta al marketing in espansione.