30.XII.2002 – ALTAGAMMA

“La moda italiana cambierà nel 2003: da lusso ad altagamma. E la pelle, o il cuoio sono ideali per creativi di talento e artigiani volenterosi; per quell’eccellenza in articoli appaganti” anticipa uno stilista al Consorzio Conciatori di Fucecchio. Sicuro che gli articoli di valore pretendono esposizione, vanno portati e fatti vedere; e a loro volta generano ammirazione e desiderio d’emulazione. Il nuovo luxory sarà dunque una nicchia extra lusso, perché con al posto della volgarità un sommo gusto.