23.VI.2001 – LA SVOLTA

“Dopo due annate negative, la produttivitā delle concerie di Ponte a Egola nell’anno 2000 č aumentata del 13% (rispetto all’anno precedente), e anche l’occupazione č cresciuta del 5%”. Lo riferisce il presidente dott. Attilio Gronchi all’assemblea del Consorzio Conciatori: si tratta di cuoio e pelle al vegetale, prodotti sulla riva sinistra dell’Arno. Dati di una doppia performance di rilievo, ennesima riprova della validitā del comparto che sa coniugare ecologia locale e moda nel mondo.