7.VI.2001 – CINA E FAR EAST

Le Concerie Riunite G.B. di Ponte a Egola puntano sulla Cina, e sul Far East asiatico. Il gruppo presieduto da Dino Guerrini, che giÓ esporta in tutto il mondo, ha sempre guardato ai nuovi mercati. L’occasione attuale Ŕ data dalla Fiera di Canton “Shoes e Leather”, apertasi giovedý a Guangzhou con prospettive interessanti: i “gialli” sanno far bene il prodotto finito, pelli e scarpe; ma sono lontani dalla competenza tecnica e stilistica che il mercato reclama. Le aziende conciarie italiane sono 32, i produttori di macchinari 14.