4.I.2001 – EURO PERTURBAZIONE

Anno nuovo, problemi nuovi. Che la pacchia Euro dovesse finire, e che l’abbassamento del dollaro avrebbe portato problemi con l’export, era nell’aria. “Ci saranno vantaggi per l’acquisto delle materie prime, come pellame e prodotti chimici, ma svantaggi per l’esportazione” osserva il dott. Sandro Seli, conciatore a Ponte a Egola e vicepresidente all’Unione Industriale Pisana. A Santa Croce sull’Arno si aggiunge che “gli svantaggi arriveranno subito, e i vantaggi in séguito”. Già la perturbazione porta incertezza sui mercati.