10.II.2001 – POVERA MA BELLA

La pelle che la donna indosserà in estate ha l’effetto povera ma bella. Quella della conceria Tuscania di Fucecchio è in vitello nappato, con perlatura iridescente (intonata al colore vivace di unghie o capelli). Unica eccezione, il bianco abbacinante. Indipendentemente dall’età, dà luce da discoteca e aria vissuta. Ma l’oro, i rettili veri, e gli altri pellami ricchi e cari? Va di tutto, ma la differenza la fa chi la porta, come la porta. Perché la pelle è vivacità: borsa, cintura e zatteroni.