18.XII.2001 – INFORMATICA

"L'adozione delle nuove tecnologie informatiche da parte delle aziende calzaturiere rappresenta l'ambito ideale, anche se non esclusivo, per progettare il rilancio competitivo del settore a livello internazionale", sottolinea Antonio Brotini, cerretese, presidente dell’Anci. Realizzare scarpe di alta qualità, investire in ricerca e sviluppo, nonché nell'informatica: sono gli ingredienti della "ricetta" per risolvere i problemi dell'industria calzaturiera europea; e, di riflesso, di quella italiana che ne rappresenta circa il 40% della produzione.