3.XI.2000 – DELITTO E CASTIGO

Una ventina di detenuti nel carcere di San Vittore lavora nel laboratorio pelletteria, fornitori ufficiali anche della Polizia di Stato. Delitto e castigo, in quanto i 1.500 pezzi al mese sono destinati anche a coloro che li hanno arrestati? No, al contrario: un’opportunitą per condurre una vita d’onesto pellettiere quando avranno scontato la pena e pagato il debito con la societą. Il pellame viene acquistato in concerie del Consorzio Vera Pelle Italiana Conciata al Vegetale (presidente Giovanni Tempesti), da sempre supporter dell’iniziativa.