19.V.2000 – GHERARDO GUIDI

“Nel 1963 misi un tacchificio, il Conbol, con Giancarlo Sernesi; ma mi resi conto che bisogna fare soltanto un lavoro, per farlo bene. Cosė, per quanto mi riguarda, sono tornato al mondo dello spettacolo”. Lo ha raccontato Gherardo Guidi, castelfranchese, partito dal dancing “La Sirenetta” per diventare il re delle notti in Versilia; e in questa veste premiato dall’Amministrazione Comunale per 40 anni di carriera e di successi. Era presente anche Loris Guidi, dell’omonima dinasty di conciatori (Incas).