16.V.2000 – IL RITORNO DEI BUYER

A volte ritornano: anche i buyer americani. Alla conceria Dallas di Ponte a Cappiano è arrivato Mountain Gear, cliente da 4 milioni di paia di scarpe l’anno. “Il pellame ha ritrovato l’America – commenta il titolare Giovanni Catastini - e non è che è rincarato, ma soltanto rivalutato, com’è giusto, nella quotazione di mercato. Non è invece tutt’oro per i calzaturifici: infatti a realizzare le scarpe saranno i cinesi anziché i laboratori toscani come negli anni Sessanta. Resta l’export della pelle, spinta dalla moda colorata e dal super dollaro.