26.VII.2000 – STRATEGIA AL BIVIO

La strategia industriale di puntare sulla qualità si sta rivelando più efficace della riduzione dei costi. Le concerie sono tenute a galla dalla specializzazione e dalla moda, mentre borse e scarpe sono nel mirino della concorrenza internazionale che sempre più utilizza i minori costi di produzione. Così torna a brillare la pelle, nel Comprensorio del Cuoio; mentre persistono le ombre sul settore calzaturiero e - peggio che mai - pellettiero. Il primo semestre 2000 ormai parla chiaro.