20.XII.2000 – CESSATO ALLARME

E’ da escludere qualsiasi rischio, nella lavorazione delle pelli, in relazione alla BSE (il cosiddetto morbo della mucca pazza). Lo annuncia l’Unic, Unione Nazionale Industria Conciaria, che ha diffuso alle Associazioni e Consorzi Conciatori locali nonché a circa 8 mila clienti europei un’autorevole certificazione dell’Università di Milano “sull’assoluta sicurezza ed estraneità del pellame”. Se non ci sono rischi a lavorarlo, tanto meno a indossarlo in scarpe, giacche e cinture, a portarlo come borse, agende, portatelefonini.