4.IV.2000 – IL CUOIO TORNA A MARCIARE

“Torna il prodotto naturale, in contrapposizione alla flessione della gomma” osserva il dott. Sandro Seli, ex presidente del Consorzio Conciatori a Ponte a Egola. Si dice che il cuoio non risente della moda, intesa come pronto-moda; ma le ordinazioni sono riprese, e i magazzini si stanno svuotando. In passato il cuoio si vendeva maggiormente nel campionario invernale, poi soppiantato dalla para; ora invece va forte nell’estivo, perché non usano più gli zoccoli. I piedi vogliono star bene, unisex.