18.XI.2010 - FANGHI

I residui delle industrie conciarie sono ottimi concimi e fertilizzanti per i terreni agricoli, ma la legge ne rende difficile l´utilizzo. Il Comprensorio del Cuoio produce fanghi per 220 mila tonnellate all´anno, prima di varie alternative di smaltimento, con lo scopo di ridurre il più possibile il trasferimento dei fanghi conciari direttamente alle discariche. Le soluzioni più interessanti individuate dalla ricerca Fertiland sono tre: la creazione del Plastofill, composto ideale da usare come filler per bitume, calcestruzzo e prefabbricati; la creazione di mattoni leggeri, isolanti termici e resistenti; e, appunto, la creazione di un composto che ben si presta ad essere utilizzato come fertilizzante.