18.V.2010 - AQUARNO

La spesa per la depurazione nell’anno 2009, al consorzio Aquarno di Santa Croce sull'Arno è ammontata a 55 mila 850 euro al giorno, per la precisione 20 milioni 385 mila 200 euro e 25 centesimi l’anno. A fronte di una quantità complessiva di acqua di metricubi 3 milioni 3 mila 625. L'hanno annunciato i presidenti Riccardo Bandini ( Consorzio depuratore), e Massimo Bertacca (Aquarno), con il direttore Nicola Andreanini. Va anche detto che dal confronto delle voci che costituiscono la spesa complessiva di depurazione e smaltimento fanghi, c’è una diminuzione di spesa rispetto all’anno precedente. Nello specifico, ogni metro cubo è costato a 6,78 euro, scomponibili in 2,74 il costo specifico linea acque e altri 4,04 per la linea fanghi.