19.II.2010 - IMMIGRATI

Immigrati è bello? Il settore della concia presenta un numero di titolari d’origine straniera sopra la media, come anche il tessile a Prato. Nella maggior parte dei casi le nuove attività si collocano in comparti a scarso contenuto tecnologico e a basso valore aggiunto, vale a dire in quei settori  ad alta intensità di lavoro. In sostanza la strada maestra per l'integrazione passa anche  per l'apertura di un'impresa, magari di piccole dimensioni, in lavoro autonomo nel comparto artigiano. Gli imprenditori extracomunitari ci stanno provando nel Vardarno.