17.XII.2010 - TREND

“Un bilancio dell’anno 2010? I clienti chiedono pelli di maggiore qualità e minor prezzo. La prospettiva del 2011? L’interesse al nostro lavoro da parte dell’India, della Cina e del Brasile, i tre Paesi emergenti”. L’ha detto Attilio Gronchi, presidente del Consorzio conciatori di Ponte a Egola, nel tradizionale incontro con le forze economiche e sociali. E ha aggiunto con competenza: “Sono nazioni emergenti, che crescono dell’8%, con consumi + 20%”. Come l’Italia ai tempi d’oro. Ora d’oro continuano ad essere le pelli di moda che fanno trend in tutto il mondo.