20.IX.1999 – TURBATIVA DI MERCATO

 

Un cappotto di cashemire, un sigaro di marca, una calzatura costosa; sono i consumi di lusso che un partito d’opposizione tedesco ha fatto stampare su cartoline da inviare al governo per contestare un provvedimento fiscale. Ma la calzatura ha il marchio di Bruno Magli, e pertanto l’azienda emiliana ha intrapreso un’azione legale per “turbativa di mercato” – in Germania vende circa 100 mila paia di scarpe l’anno – chiedendo il risarcimento danni. In ciņ č appoggiata dall’Anci, l’Associazione Nazionale Calzaturieri Italiani presieduta da Antonio Brotini, calzaturiere cerretese.