19.X.1999 – RINCARA IL GREZZO

Appena riprende un po’ il lavoro nell’industria conciaria, torna a salire il prezzo del pellame grezzo: è la legge della domanda e dell’offerta. Dunque, di solito, un segnale positivo. “Ma gli ordini acquisiti durante Firenze Moda Pelli – osserva Renzo Gallerini, imprenditore conciario a Santa Croce sull’Arno – non potranno essere evasi, perché venduti ad un prezzo contenuto, con margine ridotto all’osso; e dunque l’aumento della materia prima è insostenibile”. Un bel problema, rispetto a tanti più brutti come la mancanza d’ordinazioni.