22.III.1999 - CHE PRIMATI

Per la produzione di falsi, l'Italia è al terzo posto mondiale dopo Corea e Cina; e pertanto prima in Europa. "E' stato un errore sottovalutare la questione all'inizio - osserva un pellettiere che ha finito per chiudere il laboratorio a Fucecchio - e non soltanto i vù cumprà per le strade, ma anche certi ambulanti ai mercati". Cosicché per quanto riguarda la vendita, la leadership negativa non ha uguali al mondo: e per il 15 per cento danneggia la pelletteria.