22.V.1999 - DANNI PER MILIARDI

Sono una cinquantina le concerie santacrocesi maggiormente colpite dal nubifragio che nella notte tra giovedý e venerdý s'Ŕ scatenato sul Comprensorio del Cuoio. "E' caduta pi¨ acqua in cinque ore, 185 millimetri registrati al pluviometro presso il Depuratore Aquarno, che nei mesi da gennaio ad aprile 1999" commenta il direttore dell'Associazione Conciatori Piero Maccanti. Una prima stima di danni ammonta a miliardi di lire: rovinati sia pellami in lavorazione che finiti, macchinari e prodotti chimici.