29.V.1999 - ACQUEDOTTO INDUSTRIALE

Nel Comprensorio del Cuoio ogni anno vengono prelevati dal sottosuolo - per usi industriali - dai 6 agli 8 milioni di metricubi d'acqua. I quali vengono sottoposti a pie' di fabbrica a trattamenti di addolcimento, deferrizzazione e demanganizzazione. "Mediante la realizzazione di un acquedotto industriale, con prelievo da acque superficiali, costo 50 miliardi di lire - anticipa Graziano Balducci - si risparmierebbero le falde acquifere, e inoltre energia elettrica, prodotti chimici e trasporti". Infine anche 450 tonnellate l'anno di gasolio.