2.IV.1999 - LA TENTAZIONE DEL RETTILE

Nelle vetrine, la pelle di rettile una tentazione. A Ponte a Egola, la conceria Anaconda lavora veri pitoni, colorati e ombreggiati a mano (stilista Loredana Petriccione), mentre la conceria Legnotan decolora i pitoni per una rifinizione fredda, quasi viscida. Anche le croste, stampate, diventano pelli tipo rettile: succede alla conceria Odeon; invece la conceria Samanta stampando i vitelli simil rettili fa s che nemmeno una serpe li distinguerebbe (stilista Manuela Alderighi).