29.IV.1999 - L'ESSICCATORE VA

Al Consorzio Cuoiodepur di Ponte a Egola è in funzione l'Essiccatore dei fanghi: lavorano 2 linee su 3, per 16 ore al giorno. Così circa 120 tonnellate al giorno di fanghi della depurazione prendono la via del riutilizzo in agricoltura o nei laterizi, e il quantitativo raddoppierà quando il nuovo impianto sarà collaudato e andrà a regime: presumibilmente al rientro dalle ferie estive. Invece nel 1997 smaltire i fanghi in discarica è costato ai conciatori 1 miliardo di lire al mese.